top 1

Secondo L’Oms (Organizzazione Mondiale della Salute) l’alcol è una sostanza tossica...

Leggi...

 

top 2

Con il termine droga viene designata qualsiasi sostanza capace di alterare gli equilibri...

Leggi...

 

top 3

Le New Addictions sono nuove forme di dipendenza e/o “dipendenze comportamentali” ...

Leggi...

 

top 4

Oggi in Italia si possono contare circa 30 milioni di scommettitori...

Leggi...

 

Droghe

Con il termine droga viene designata qualsiasi sostanza capace di alterare gli equilibri dei vari livelli, biologico, psicologico e sociale, dell’essere.

Esistono diverse tipologie di droghe:

  • Stupefacenti: oppio e derivati (morfina, eroina, codeina)
  • Stimolanti: cocaina, amfetamine, tabacco, caffè, thè e, se assunti in dosi piccole, i derivati di sintesi come le metossiamfetamine (DOM, conosciuta comunemente come STP - serenita', tranquillita', pace-, DMA, conosciuta come pillola dell'amore e MDMA, meglio nota come ecstasy)
  • Sedativi o ipnotici: benzodiazepine, barbiturici
  • Inebrianti: alcool, etere, solventi, colle e, fino alla fine dell'Ottocento, il cloroformio e l'assenzio
  • Allucinogeni: LSD, hashish e marijuana, mescalina, psilocibina, psilocina

ALLUCINOGENI, LSD ED ALTRO ANCORA.

Sotto il nome di allucinogeni (acidi) sono comprese diverse sostanze di varia composizione chimica che hanno in comune effetti simili: LSD, mescalina, psilocibina, peyotl, ketamina. Gli allucinogeni sono droghe che causano allucinazioni, cioè profonde distorsioni del modo di percepire la realtà. Sotto la loro influenza le persone vedono immagini, sentono suoni e percepiscono sensazioni che sembrano reali sebbene non esistano.


 

LSD (abbreviazione per “lysergic acid diethylamide”), la droga più comunemente identificata col termine allucinogeno, è la più diffusa fra questo tipo di droghe. LSD viene prodotto per lo più sotto forma di francobolli, zollette di zucchero o pillole e varia molto negli effetti a seconda dei tagli (sostanze che si aggiungono alla principale) di exstasy, stricnina, anfetamine. Tra gli allucinogeni, il peyotl, un cactus utilizzato soprattutto in Centro America, contiene diversi principi attivi e viene spacciato sotto forma di bottoni freschi o secchi. La Ketamina è una droga associata generalmente al week-end e alle lunghe notti in discoteca, spesso spacciata come exstasy in associazione con efedrina e caffeina. Per le sue caratteristiche viene annoverata tra le cosiddette droghe dissociative. Essa infatti, produce percezioni extrasensoriali (trip, viaggi), in particolare legate alla dimensione della morte e di dissociazione dal propriocorpo. I danni sono attacchi di panico durante l’esperienza post assunzione e psicosi durature o permanenti, soprattutto in soggetti giovani e psicologicamente immaturi. I rischi legati all’assunzione aumentano se la persona non è “accompagnata” nel suo trip da qualcuno che possa proteggerla da eventuali danni fisici sia verso di sè che verso gli altri, dovuti alla perdita di realtà, e da sensazioni negative che l’acido può provocare.


 

Il  DOPING è l’impiego di sostanze per migliorare la prestazione fisica ed atletica anche, ma non solo, attraverso l’aumento della massa muscolare. A questo scopo, vengono utilizzate sostanze stupefacenti con effetto stimolante (come cocaina, ecstasy, anfetamine) o analgesico (come la morfina), oppure farmaci a base di ormoni e diuretici che utilizzati in modo improprio provocano gravi danni all’organismo.

In particolare, gli anabolizzanti (steroidi anabolizzanti androgeni), come il testosterone, aumentano la massa e la potenza muscolare e possono comportare diversi danni:

  • al fegato, all’epidermide, all’apparato cardiovascolare ed endocrino
  • con l’uso prolungato tumori e disturbi psichiatrici
  • nel lungo periodo, disturbi attinenti la funzione riproduttiva.

 


 

Gli PSICOFARMACI identificano diverse classi di farmaci che agiscono sul sistema nervoso centrale. Fra questi i più utilizzati sono: gli ansiolitici, gli antidepressivi e i neurolettici. Gli ansiolitici o benzodiazepine (tavor, valium, minias, darkene, roipnol, EN) riducono l’ansia e la percezione dei propri problemi. Gli antidepressivi contrastano la depressione, quando cioè la persona perde ogni passione per la vita e ogni capacità di autostima. I neurolettici sono potenti sedativi del sistema nervoso centrale e vengono prescritti nei casi di deliri, allucinazioni percezioni alterate della realtà.

Gli effetti:

  • forte dipendenza fisica e psicologica
  • rallentamento delle capacità mentali, pesantezza degli arti, incomunicabilità, apatia e spossamento
  • intossicazioni (anche overdose)
  • alterazione del sonno e del sistema circolatorio
  • passaggio dalla fase depressiva a quella maniacale
  • sonnolenza, difficoltà di coordinazione motoria maggiori

 

Il Gruppo Logos ha attivato il servizio di ascolto telefonico dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.30 al tel. 089.79.28.00.

Per saperne di più:
puoi scaricare il documento, a cura del Gruppo Logos Onlus, in pdf dedicato all' pdf droghe

 


 

pdf Scarica la Brochure (PDF)

Gruppo Logos Onlus
Via Michele Pironti,14
84134 Salerno
C.F.: 95024160657
Tel. 089 - 792800 - Fax: 089 - 2750056
email: gruppologos@gmail.com

sodalis logo

Anche Io sul Web 2012
------------------------------------
Powered by Net Uno S.a.s.